Per le aspiranti donne manager arrivano nuove opportunità dalla Cass Business School di Londra: borse di studio mirate a favorire il lavoro femminile e la formazione manageriale delle esponenti del sesso debole.

Donne manager in lizza per posizioni apicali e in grado di contendere la leadership aziendale con i colleghi uomini: le borse di studio per la formazione manageriale messe a disposizione dalla Cass Business School hanno proprio il fine di preparare le giovani verso questo percorso, garantendo e promuovendo il successo.

Parte della City University londinese, la scuola di formazione Cass Business School ha istituito quattro nuove borse di studio per il 2012 rivolte a sole donne per il programma Full Time MBA (Master of Business Administration), nell’ambito del programma “Women in business”: una cifra importante se si considera che lo stesso progetto offriva solo un incentivo nel non lontano 2010.

Le borse di studio esclusivamente rosa – i cui bandi si apriranno nel settembre 2012 – consistono in un contributo di 17.250 sterline, che corrisponde a circa 21.000 euro: Sionade Robinson, direttrice del progetto di formazione Full Time MBA, ha espresso parole di sostegno verso questa iniziativa finalizzata a spingere le carriere manageriali al femminile, valore aggiunto alla laurea da non sottovalutare.

«Le Business Schools hanno un ruolo fondamentale da svolgere, devono contribuire ad aiutare le donne a raggiungere alte posizioni di leadership. Per molte donne, un MBA rappresenta una scalata verso l’apice della propria carriera. L’ultima Association of MBAs’ global 2010 Careers Survey mostra infatti che l’MBA continua ad avere un impatto significativo sui salari e sulla progressione della carriera, in particolare molti anni dopo la laurea.»

Fonte: Cass Business School