Anche la casa automobilistica britannica Aston Martin ha ceduto al fascino delle quattro porte. Ed ecco un nuovo modello che già nelle premesse si mostra temibile rivale delle altre auto del segmento, come la Mercedes Cls e la Porsche Panamera. Si tratta della nuova Aston Martin Rapide, berlina superlusso che si ispira alla Aston Martin DB9.

È una classica sportiva, rapida e grintosa, ma riesce ad ospitare comodamente quattro persone sui suoi lussuosi divani.

Dalle prime immagini si nota la volontà di collocare la vettura nel solco delle altre coupé Aston Martin senza troppi sconvolgimenti stilistici: ha un frontale aggressivo con prese d’aria ampie, fianchi affusolati, passaruota larghi, gruppi ottici posteriori e un tetto in cristallo per illuminare l’abitacolo.

Gli interni raffinatissimi e il design ricercato da sportiva scolpita nel vento riescono a realizzare un connubio perfetto tra la tipica eleganza inglese e la classe presente nei geni del marchio storico Aston Martin, emblema di potenza e bellezza senza tempo.

Aston Martin Rapide

I numeri della Rapide sono da vera e propria fuoriserie: il cuore pulsante è il sei litri V12 già visto sulle classiche coupé inglesi, ma più potente, con 500 cavalli che colmano il gap prestazionale causato dalle maggiori dimensioni e dal peso notevole di questo modello. Tanta grinta è scaricata sull’asfalto dal cambio automatico a sei marce.

La splendida supercar dovrebbe essere disponibile prima della fine del 2009, i prezzi non sono ancora noti.