La Paris Fashion Week entra nel vivo con la sfilata Atelier Versace che ha presentato la collezione Haute Couture per l’Autunno Inverno 2016/17: non mancano i consueti spacchi vertiginosi a cui Donatella Versace ci ha abituati, ma neppure le novità tra abiti strutturati a mo’ di origami, colori accesi misti a pastello, dettagli insoliti e un particolare sapore anni Cinquanta.

Il fascino dei look in passerella al Palais Brongniart è intrigante, femminile e sexy, come sempre del resto nelle donne Versace, ma stavolta più che mai l’arte dell’eleganza si intreccia alla sensualità, mentre la tavolazza polverosa regala una sorta di dolcezza, di delicatezza, anche agli abiti kimono, alle asimmetrie e ai tessuti e materiali più disparati.

Prima della sfilata, Donatella Versace ha spiegato riguardo questa collezione Haute Couture che “rivela il potere di una donna e il suo fascino”: una donna sicura, sensuale, avvolta da panneggi come una dea greca nel proprio abito.

Galleria di immagini: Atelier Versace, Haute Couture per l'Autunno 2016, le foto

Le silhouette sono scolpite da drappeggi e ruches che spesso richiamano quelli degli abiti delle dive degli anni Cinquanta, le paillette le rendono scintillanti, le décolleté a punta con fiocchi abbinati e lacci in pelle alla caviglia ricordano la grinta necessaria per attraversare il red carpet: non c’è dubbio, infatti, che qualcuna di queste creazioni finirà dritta nel guardaroba di Angelina Jolie, Jane Fonda, Taylor Swift e Jennifer Garner per il prossimo Met Gala.

Il rapporto con il meglio dello star system di Donatella Versace, del resto, è noto e consolidato, e se in prima fila alla sfilata erano presenti Bradley Cooper circondato da Naomi Campbell e Jennifer Garner, in passerella a indossare gli abiti c’era il meglio delle top del momento, da Karen Elson a Bella Hadid, da Saskia de Brauw a Anna Ewers, da Hanne Gaby Odiele fino a Amber Valletta.