Gli attacchi di ansia possono essere curati con i rimedi naturali offerti dalla natura. Ci sono infatti delle erbe e oli essenziali che combattono lo stress e il conseguente disturbo della tachicardia. Purtroppo oggi gli attacchi di ansia sono uno dei malesseri più diffusi ed è quindi utile sapere che oltre alle cure farmacologiche necessarie per i casi più gravi, ci si può affidare anche all’aromaterapia.

La natura regala un’infinità di rimedi naturali per tutti i problemi dell’essere umano, ecco che per combattere gli attacchi di ansia e lo stress basta applicare alcune gocce di olio essenziale o inalarle direttamente e subito si ha un effetto di rilassatezza.

Vediamo quali sono le giuste essenze da usare sia tramite il massaggio che con l’inalazione. Si possono addirittura combinare insieme le due tecniche dell’aromaterapia e della riflessologia che può essere esercitata sia sulla mano che sul piede in corrispondenza degli organi che ne hanno bisogno.

Sfregati con il massaggio, gli oli si riscaldano e così amplificano gli effetti benefici ed equilibranti sul sistema nervoso, calmando e rilassando al contempo e soprattutto senza effetti collaterali. La salvia sclarea è una pianta utile per calmare l’accelerazione cardiaca dovuta all’emotività, inoltre combatte l’insonnia, l’emicrania e lo stress. Questa essenza può essere massaggiata sulle mani oppure usata come profumazione per l’ambiente dove si riposa, infine può essere inalata direttamente dalla boccetta.

L’essenza di lavanda aiuta a controllare la rabbia e a riequilibrare la pressione alta, è utile soprattutto per chi soffre di impazienza, è molto agitato e soggetto a emozioni forti e improvvise che causano sbalzi alla pressione.

L’aroma di limone invece aiuta i processi digestivi. Molto spesso infatti lo stress e il nervosismo hanno un effetto deleterio sulla digestione e di conseguenza anche sul colesterolo e i trigliceridi nel sangue. L’essenza di limone fluidifica il sangue e aiuta a digerire. Può essere applicata tramite massaggio o diluita nell’acqua del bagno.

L’ylang ylang è una pianta dall’intensa profumazione molto utilizzata anche in cosmetica, che può essere utilizzata per sciogliere la rigidità muscolare causata da blocchi emotivi. Molto spesso infatti chi soffre di ipertensione tende a controllarsi sia a livello comportamentale, non lasciando libera espressione alle sue emozioni, che a livello fisico con rigidità e contrazioni.

L’ylang ylang ha un aroma molto sensuale che scioglie e rilassa, oltre a normalizzare la tachicardia. Conosciuto anche come potente afrodisiaco, aiuta i soggetti ipertesi a vivere con più naturalezza la propria passionalità.

Fonte: obiettivo benessere.