L’attività fisica è importantissima e non bisognerebbe mai rinunciarvi. Molte donne, però, all’arrivo di un bambino, preferiscono evitare la palestra e rimanere in casa. Per parecchie, infatti, sembra inconciliabile essere mamme e mantenersi in forma.

Eppure, i modi per poter fare attività fisica con i propri bambini al seguito è possibile. Basta sapersi organizzare e si può riuscire nel difficile compito.

=> Scopri tutti i consigli per avere cura del tuo bambino

In primo luogo, portiamo i nostri figli in palestra. Farli uscire e far incontrare loro altra gente li aiuterà a socializzare e ad avere una nuova percezione della società e della comunità. In palestra, possiamo tenere i nostri bimbi con noi in sala, magari portando per loro un gioco o un motivo distrattore che li tenga occupati senza disturbare la lezione.

In alternativa, ci si può rivolgere a centri sportivi organizzati, vale a dire muniti di una sala dedicata solo ai bimbi dei clienti. In questo modo si potrà seguire l’allenamento senza dover badare continuamente al proprio figlio. Di sicuro, il prezzo salirà per un servizio del genere, ma si potrà stare molto tranquille e ci si potrà godere la propria sessione di esercizi.

=> Scopri tutti i benefici del nuoto

Tuttavia, di fondamentale importanza appare poter condividere con il proprio figlio l’attenzione per l’attività fisica e la cura del proprio corpo. Si tratta di un momento fondamentale nell’educazione dei bambini: allenare il corpo prepara l’infante ad essere un giovane e un adulto in forma.

Ovviamente, condividere coi figli una cosa così particolare e importante non significa gettare il bambino in uno sport per adulti, né trattarlo alla stregua di un adulto. La cura del corpo condivisa col proprio figlio inizia dall’alimentazione.

Ad esempio, si comincia a stare in forma assieme eliminando il cibo spazzatura e mangiando normalmente: purché si segua la piramide alimentare, ci si nutra di cibi freschi e si preferiscano i dolci fatti in casa a quelli confezionati. Quindi, sin da ora è possibile educare il proprio bambino allo star bene. Anche le mamme ne beneficeranno.

A questo punto, è possibile intraprendere uno sport che sia adatto e faccia bene a entrambi. Uno di questi è il nuoto, forse lo sport ideale per una piena condivisione del fitness tra madre e figlio.

L’acqua è un ambiente naturale che può unire sia fisicamente che mentalmente madre e figlio; inoltre, si può perdere peso e rimanere in forma anche senza fare vasche su vasche, ma semplicemente seguendo il proprio bimbo con i suoi giochi e le attrezzature da piscina.