La magia, il mistero, il fascino dell’attrazione fisica? Una semplice questione di T; e di V. Almeno se si parla di uomini.

Una delle ultime brillanti ricerche sul tema, condotta dalla Nottingham Trent University e pubblicata sul Daily Telegraph, ci informa circa un paio di fattori tanto inaspettati quanto disincantati.

Pare infatti che una semplice “t”-shirt bianca, di quelle modello slim però, possa aumentare a dismisura l’attrazione di una donna nei confronti di un esemplare di sesso maschile. Una semplice t-shirt bianca. Sta tutto lì, nel bianco e nelle V, come nelle T.

Qualcuno si chiederà cosa centri l’alfabeto. Ebbene, la suddetta maglietta bianca attillata sopra e avvitata sotto, suggerirebbe la famosa forma a V (V come virilità), tanto attraente per una donna. E le T? Bè se la maglietta bianca avesse anche una T stampata sopra, l’attrazione aumenterebbe ancor di più, proporzionalmente alla sua grandezza. Attenzione però a non essere anticonformisti: la T rovesciata otterrebbe l’effetto contrario.

Perchè? Perchè più sono larghi pettorali e spalle e più stretta la vita, più le donne si sentono in presenza di un vero uomo. Una T rovesciata darebbe la sensazione esattamente opposta.

Ok allora dovrò soltanto ricordarmi di regalare magliette bianche con grandi T stampate sopra, a tutti i miei amici single incalliti (mai termine fu più azzeccato) e imperituri. Se dovesse funzionare…bè cadrebbe il mito dell’attrazione fatale, quello che solitamente tira più di un carro di buoi. (O era un’altra cosa che tirava al posto dei buoi?!?!)

photo credit: istolethetv via photopin cc