Praticare yoga porta benefici per quanto riguarda la salute mentale, la riduzione dello stress e la tonicità del corpo, che come abbiamo visto riguardano molto da vicino anche il periodo della gravidanza e del dopo parto. Seppure non esistano studi scientifici dettagliati, sembra ormai comprovato che questa disciplina possa essere efficace anche nel preconcepimento.

I motivi che spingono a pensare che lo yoga sia utile per potenziare la fertilità sono tanti, primo fra tutti il fatto che induce un naturale rilassamento, spesso totalmente assente nelle coppie che cercano di avere un figlio. La comunicazione e l’intimità tra due partner trae senza dubbio giovamento dalla pratica di questo sport, e di conseguenza le probabilità di concepimento aumentano.

Galleria di immagini: Pilates in gravidanza

Dal punto di vista strettamente fisico, inoltre, lo yoga aiuta a mantenere sana la circolazione sanguigna, assolutamente fondamentale per permettere agli organi riproduttivi di mantenersi sufficientemente ossigenati. Proprio per migliorare la fertilità, tra le varie tipologie di allenamento quello maggiormente indicato è lo yoga per coppie, che si basa su sequenze di posizioni da eseguire in due.

Dai professionisti del mestiere, autori di corsi specializzati nel trattamento della fertilità, apprendiamo tuttavia che lo yoga non può essere considerato come un’alternativa alle cure mediche, ovviamente nel caso in cui uno dei due partner abbia particolari problematiche che impediscono alla coppia di procreare.

Spesso, tuttavia, donne e uomini con problemi di fertilità e in cura presso centri specialistici decidono di seguire programmi complementari basati proprio sulla disciplina yoga, che indubbiamente aiuta gli aspiranti mamme e papà a vivere con più serenità un periodo certamente non facile ricco di ansie e aspettative.

“La medicina occidentale non è sufficiente per un sacco di persone che cercano di costruire una loro famiglia. La cosa importante è la persistenza, tuttavia spesso i pazienti diventano così stressati da voler rininciare. Si cominciano così a guardare altre alternative: erbe medicinali, agopuntura, yoga. Tutto ciò che può portare una donna araggiungere una migliore salute fisica e mentale può essere utile nel trattamento”.

Queste le parole di Richard Grazi, direttore del reparto di Endocrinologia della Riproduzione al Maimonides Medical Center. Il consiglio per le coppie che cercano un figlio, quindi, è quello di non lasciare nulla di intentato, soprattutto quando si tratta di programmi di allenamento basati su esercizi che non prevedono particolari sforzi e che possono essere effettuati anche a casa con il partner.