Aurora Ramazzotti ha finalmente debuttato in tv, rilasciando un’intensa intervista a “Verissimo“, nel salotto di Silvia Toffanin. La neodiciottenne si è presentata con un look total black: top con scollo all’americana, pantaloni larghi in seta e scarpe basse.

Inizialmente la giovane Aurora si è mostrata un pò emozionata:

“Mi piacerebbe sapere come ci si prepara per la prima intervista. È strano perché a vedere sempre i propri genitori su uno schermo ti sembra di essere in grado di farlo, invece arrivi qua ed è tutto diverso. Ho l’ansia”.

Ci è voluto però poco per sciogliersi e parlare di mamma Michelle Hunziker:

“Mi ha avuta quando aveva 19 anni, siamo molto complici, c’è poca differenza di età. È un po’ come essere sorelle. C’è stato un momento in cui secondo lei ero in competizione, ma è ovvio che un adolescente non si accorge. Abbiamo fatto certe litigate, che poi noi due siamo interessanti quando litighiamo: nessuna molla il colpo!”.

Aurora sa di avere molti privilegi essendo una figlia d’arte, ma ha parlato anche degli aspetti negativi legati a questa sua condizione:

“Essere figlia di Michelle ed Eros ha tanti lati positivi. Sotto molti aspetti sono stata molto viziata. Ho avuto molte agevolazioni, ho potuto viaggiare. Papà mi ha trasmesso la passione per la musica e Michelle quella per lo stare in mezzo alle persone. Ho fatto molte cose che i ragazzini non possono fare. Certo, poi non è tutto così semplice: non si può andare a prendere un caffè coi genitori, ci sono i paparazzi sotto casa. Ma sono cresciuta così, sono abituata”.

Sul suo futuro non si sbilancia: la giovane Ramazzotti per ora non ha ancora le idee chiare, continuerà a studiare probabilmente in un’università a Londra. Per quanto riguarda l’amore invece? La risposta di Aurora è categorica:

“Fatti i fatti tuoi Silvia”.