Questo autunno trionfa lo stile navajo. Stilisti come Proenza Shouler, Mattew Williamson e Sonia Rykiel ci hanno stupito portando sulle passerelle dell’autunno 2011 geometrie e colori di altri tempi. Le collezioni, infatti, propongono outfit molto vicini allo stile dei nativi americani, con frange, trame patchwork multicolor e un tocco di magia, dando una svolta al solito stile western visto e stravisto delle ultime stagioni.

La moda, infatti, mostra una nuova visione della classica cowgirl che, riportato ai giorni nostri, è stata adattata alla donna metropolitana. Una versione chic che assorbe le texture tipiche degli indiani d’America portandole al vestire quotidiano, per una donna di classe con quello stile in più.

Galleria di immagini: Navajo style

Dalle diverse tonalità e sfumature, è un modo di vestire poliedrico che non stravolge le nostre abitudini. Sembra uno stile a hoc per chi ha difficoltà ad abbinare i vari accessori, proprio perché basterà un capo native-style per non aver bisogno d’altro.

Per le più sbarazzine si consigliano capelli al vento, pull in patchwork oversize e minnetonka, i classici mocassini colorati.

Gli stilisti non sono gli unici a essere stati influenzati dalla cultura degli indiani d’America; c’è un lungo elenco di registi, musicisti e fotografi che non possono fare a meno di miscelare nei loro lavori un po’ di quel sapore antico. Primo fra tutti c’è da menzionare il film culto Il buono, il brutto e il cattivo, lo spaghetti western di Sergio Leone: il poncho indossato da Clint Eastwood è indimenticabile.

Inoltre, il brand inglese Fortunes, proprio lo scorso anno, ha lanciato una collezione di gioielli ispirata al wild west ora in vendita, tra gli altri, da Colette.

Ricordate che per avere l’aria esotica degli Indians bastano pochi accorgimenti, come i morbidi orecchini con le piume: sull’e-commerce di Etsy ne hanno un vasto assortimento, per un native style che scatenerà la magia del vostro autunno.