Avatar“, il film di James Cameron, si accinge a diventare la pellicola più vista di tutta la storia del cinema. Solo in Italia ha raggiunto 38 milioni 100 mila euro in appena 16 giorni di programmazione.

Nelle scorse settimane il film è stato al centro di molte polemiche e discussioni per alcune scene che sarebbero state tagliate. Il fotogramma incriminato, eliminato nella versione definitiva dal regista stesso, riguardava una scena di sesso tra i due protagonisti. La scena sarà inclusa nell’edizione homevideo.

Altre scene tagliate, ma comunque incluse nel DVD, riguardano la Terra del futuro. Alcuni concept art inclusi nel libro, “Avatar: An Activist Survival Guide“, illustrano la Terra del futuro come un luogo totalmente deforestato e inquinato. Il pianeta risulta sovrappopolato e le materie prime iniziano a scarseggiare.

A causa della grave crisi economica ed energetica, le multinazionali cercano nuove risorse su altri pianeti. Per questo motivo le multinazionali vogliono colonizzare Pandora.

Così “Avatar” diventa ogni giorno un mondo da scoprire, con nuovi particolari e curiosità.

Il grave tema del’inquinamento, della sovrappopolazione, della crisi economica ed energetica sono tutti temi molto attuali, soprattutto molto sentiti in questi giorni in Italia.