Avril Lavigne ha mostrato le conseguenze di una rissa in cui è stata coinvolta lo scorso weekend a Los Angeles, in cui il suo fidanzato Brody Jenner si è preso una bottigliata in testa. La cantante canadese ha il viso completamente pieno di graffi e lividi.

Le prime foto ad essere emerse sono state quelle della testa sanguinante di Brody Jenner, compagno di Avril Lavigne che ha cercato di difenderla durante la rissa scattata lo scorso sabato notte fuori dal Roosevelt Hotel di Los Angeles. La serata era cominciata bene, con Brody che aveva postato un tweet molto dolce:

Galleria di immagini: Avril Lavigne e Brody Jenner: rissa

«Sto trascorrendo la serata più bella con l’amore della mia vita Avril Lavigne. Sono così felice in questo momento.»

Peccato che il momento dopo la cosa sia finita in tragedia. Pare che un gruppo di 5 ubriachi abbia cominciato a offendere Avril, una in particolare, e la cantante abbia reagito alle molestie, finché non è intervenuto lo stesso Brody. Per difendere la compagna si è preso una bottigliata in testa che l’ha lasciato sanguinante, mentre si recava da solo al Pronto Soccorso dove gli hanno dato dei punti.

Niente ospedale per Avril che, però, si è portata a casa un occhio nero, una serie di graffi e lividi su tutta la faccia, tagli e un paio di ciocche di biondi capelli in meno dalla testa, come ha dichiarato lei stessa su Twitter, per poi aggiungere:

«Non faccio a botte. Non ci credo. Tanto per chiarire le cose sono stata attaccata da 5 persone l’altra notte senza ragione. Non è stato bello. La mia faccia è distrutta.»

Certo è che Avril non è nuova alle risse, e anche se non fosse esattamente colpa né sua né del suo fidanzato, viene da chiedersi come mai ci sia sempre lei in mezzo a liti e botte da orbi.

Fonti: Examiner, DailyMail