Avril Lavigne è una delle poche pop-star che, nonostante abbia avuto un successo enorme da giovane, non sia finita su brutte strade. Anzi ha continuato con i concerti e con gli album senza mai cadere in disgrazia come le sue colleghe, come lei stessa ha affermato.

In una lunga intervista Avril ha raccontato molto del suo carattere, del fatto di essere timida e non esibizionista, tranne che sul palco, e di voler continuare a provare la strada di attrice, anche se solo nei ritagli di tempo dai tour.

Galleria di immagini: Avril Lavigne a Saint-Tropez

“Ero molto determinata. Ho sempre voluto fare la cantante. Quello era il mio obiettivo e tutto era dedicato a quello.”

Esordisce così la cantante canadese, per poi parlare delle sue doti culinarie, e del fatto che le piace cucinare cibi inglesi, e piatti italiani:

“Mi piace essere addomesticata. È il mio modo di staccare la spina. Dopo mesi di tour e promozione, ho solo voglia di stare a casa ed essere normale. Uscire per andare dal verduraio e cucinare è il mio modo per rilassarmi. Mi piace avere intorno i miei amici e divertirmi con loro.”

Sul suo essere l’anti Britney Spears ha dichiarato invece:

“All’inizio la gente si aspettava che diventassi come Britney o Christina [Aguilera] e togliermi i vestiti, ma io non mi spoglierò mai per nessuno. Non mi sono mai conformata a quello che la gente pensa che una star dovrebbe essere. Ho sempre avuto il mio look personale. La persona che mi ha fatto il contratto sapeva che non avrei mai indossato niente di rosa. Sono uscita dal look da maschiaccio e adesso metto anche tacchi, jeans stretti e vestiti serenamente. Dieci anni fa non l’avrei mai fatto.”

La 26enne cantante ha anche parlato di aspetti personali del suo carattere:

“Non mi faccio prendere in giro da nessuno, soprattutto dai ragazzi. Sono una donna indipendente. Ho avuto degli uomini famosi che ci hanno provato ma sono semplicemente andata via. Di conseguenza la gente pensa che sia lunatica. In realtà sono solo timida e introversa. Non sono una che parla molto. La gente si aspetta che sia aggressiva, rumorosa e vivace e non lo sono. Sono quella persona sul palco, e nelle canzoni, ma non al di fuori.”

Avril ha anche parlato del rapporto con l’ex marito Deryck e di come le cose non abbiano funzionato. I due restano ottimi amici, e infatti li abbiamo visti abbracciati poco tempo fa quando erano in vacanza a Saint Tropez, insieme ad altre amiche di Avril. E anche dei suoi ben 15 tatuaggi, ognuno legato a una storia personale, che lei chiama “i suoi bambini”. La talentuosa star vuole continuare a tentare la strada del cinema, anche se:

“Recitare è molto più difficile che scrivere canzoni. Le audizioni sono dure, molto più dure che salire sul palco. Gira tutto intorno all’essere giudicato”

Ma si è fatta dare dei consigli niente di meno che da Richard Gere sul set di “The Flock” dove ha avuto una piccola parte, come anche in “Fast Food Nation”. Sfonderà anche al cinema?