Le bacche di Goji hanno tantissimi benefici se assunte regolarmente ed è per questo motivo che anche in Italia sono ormai piuttosto note: considerate come dei super-alimenti, possiedono numerosissime proprietà, ma purtroppo anche alcune controindicazioni. Ecco di seguito tutto ciò che c’è da sapere nel dettaglio sulle bacche di goji: dalle proprietà alle controindicazioni passando per i benefici.

Bacche di Goji: proprietà e benefici

Le bacche di Goji hanno un sapore molto piacevole, dolce, e sono particolarmente ricche di sostanze dalle mille proprietà. Tra queste, la più conosciuta è sicuramente quella da antiossidante, dunque particolarmente benefica per le ossa e per la prevenzione dell’osteoporosi e dell’artrite.

Ma non solo, diversi studi dimostrano che le proprietà delle bacche di Goji sono anche di enorme importanza per la prevenzione delle malattie degenerative; contribuiscono alla riduzione del rischio del cancro, sono in grado di prevenire infarto, funghi, virus e parassiti; agiscono contro le malattie del sangue, ad esempio riducono il colesterolo cattivo, stabilizzano i valori della glicemia e contrastano l’insorgenza del diabete.

Le bacche di Goji forniscono anche sostegno all’organismo poiché fungono da antinfiammatorio naturale, rafforzano il nostro sistema immunitario, normalizzano la pressione del sangue e agiscono anche come protezione per gli occhi e per la pelle. I benefici sono dunque davvero tanti: sono un vero toccasana per la nostra salute. Sono peraltro particolarmente ricche di vitamine, ad esempio hanno il triplo della vitamica C contenuta nell’arancia, il più alto valore di vitamina B tra tutti i frutti esistenti, e più betacarotene della carota. Dunque assumerle regolarmente protegge dalle infezioni (anche dall’influenza), aiuta il corretto funzionamento del cuore, capelli, muscoli, sistema nervoso, pelle e occhi, e agevola la vista.

Controindicazioni delle bacche di Goji

È sempre possibile assumere le bacche di Goji? Praticamente sì, tranne in alcuni casi, soprattutto in presenza di particolari allergie, patologie o in caso di assunzione di speciali farmaci. Nello specifico, è sconsigliato l’uso delle bacche di Goji a chi utilizza farmaci anticoagulanti o farmaci per la cura del diabete o dell’ipertensione. Meglio inoltre evitarle quando il soggetto non gode di uno stato di salute ottimale oppure è in gravidanza o in fase di allattamento.

Le bacche di Goji sono assolutamente da evitare se si soffre di allergia alle Solanacee, quel gruppo che comprende alimenti come patate, melanzane e pomodori.

Immagine: Shutterstock