Era il 1922 quando Luisa Spagnoli creò il primo Bacio, inizialmente soprannominato “Cazzotto” per la sua forma irregolare.

Nel 1959 debuttò nel Carosello, con Vittorio Gassman e Anna Maria Ferrero come testimonial, la prima di una lunghissima serie di campagne pubblicitarie che nel 1997 lo portarono a “brandizzare” tutto il Jumbo Alitalia della tratta Roma-New York.

Trecento milioni, tanti sono i Baci Perugina venduti ogni anno in 55 paesi nel mondo. 1500 sono infatti i Baci prodotti ogni minuto. Ultimo successo di una storia lunga più di 90 anni, che fino al 23 marzo sarà in mostra al Vittoriano di Roma in “Baci Perugina”.

Perugina quest’anno in occasione di San Valentino rinnova i suoi Baci e fa firmare i famosi messaggi dalle star italiane. Tra gli altri hanno aderito Claudia Gerini, Claudio Amendola, Francesca Neri e Beppe Fiorello.

Si tratta di un’edizione limitata per la festa degli innamorati e anche un’occasione per presentare la campagna benefica Autografi d’amore che Nestlé, in collaborazione con Agire-Agenzia Italiana Risposta Emergenze, un network che unisce dieci tra le più importanti Ong italiane.

photo credit: CileSuns92 via photopin cc