Agnese Allegrini, atleta azzurra impegnata negli Internazionali femminili d’Italia di Badminton, è stata eliminata ieri mattina ai quarti di finale dalla bulgara Petya Nedelcheva, prima testa di serie nel singolo femminile e diciannovesima nel ranking mondiale.

L’italiana è stata battuta dall’avversaria, favorita per la vittoria finale del torneo, dopo 46 minuti e 2 set terminati con il punteggio di 21-16, 21-18. Un risultato che non rispecchia però alla perfezione l’ottima partita di Agnese Allegrini.

La 29enne azzurra non ha infatti demeritato e ha sempre messo in difficoltà la Nedelcheva con la sua tenacia e la voglia di non mollare mai, senza prendere troppo distacco in termini di risultato dall’avversaria nel primo set e gestendo addirittura in vantaggio il secondo, salvo farsi rimontare per via dell’evidente superiorità tecnica della bulgara.

Agnese Allegrini non ha dunque nascosto la propria soddisfazione a termine della gara nonostante l’eliminazione.

«Per la prima volta ho giocato contro una delle giocatrici più forti del mondo riuscendo sempre a tenerle testa. Nel secondo set c’è stato qualche episodio sfortunato per me, stavo per aggiudicarmelo. In ogni caso sono soddisfatta, ho giocato molto bene ed è stato bello misurarsi contro una delle più forti del mondo e non sentire la differenza. La mia avversaria ha dovuto dare il 100% per vincere».