Poche sorprese per le nomination ai BAFTA, gli Oscar inglesi, con i soliti noti del 2011, da “The Descendants – Paradiso amaro” a “Le idi di Marzo” di George Clooney, Meryl Streep con “La Lady di ferro”, “The artist” praticamente ovunque. Ma ci sono delle nuove aggiunte: “Drive”, “La talpa” e “… e ora parliamo di Kevin”, ignorati dalle premiazioni statunitensi dei Golden Globe.

Dopo i People’s Choice Awards e i Golden Globe, arrivano i Bafta, le cui premiazioni si svolgeranno il 13 febbraio, appena due settimane prima degli Oscar, e poi la stagione delle statuette dovrebbe essersi conclusa.

Galleria di immagini: Bafta 2012: candidati in foto

“The Artist” è ancora una volta il favorito, con ben 12 nomination, tra cui Miglior film, Miglior regista, Migliore sceneggiatura originale, e Miglior attore e attrice protagonista.

La talpa” è la rivelazione inglese, e non c’è da stupirsi se si è guadagnato 11 nomination, mentre ai Golden Globe era stato completamente ignorato. Con cast e produzione completamente inglesi, concorre per Miglior film, regia, adattamento cinematografico, Attore protagonista per Gary Oldman oltre che per il premio tutto inglese “Incredibile film britannico”. Dove concorre con “…e ora parliamo di Kevin”, con Tilda Swinton candidata come Miglior attrice protagonista.

Altra novità “Drive”, poco considerato negli Stati Uniti, qui si ritrova in posti d’onore, candidato per miglior film, regia e attrice non protagonista a Carey Mulligan. I grandi esclusi dalle premiazioni britanniche sono invece Woody Allen, solo in Miglior sceneggiatura. E “The iron lady“, che si guadagna soltanto Miglior sceneggiatura, Miglior attore non protagonista e miglior attrice protagonista ovviamente a Meryl Streep, che dopo aver vinto anche ai Golden Globe sembra avere la strada spianata per gli Oscar.

Di seguito l’elenco delle categorie principali:

Miglior film

  • The artist
  • Paradiso amaro
  • Drive
  • The help
  • La talpa

Incredibile film britannico

  • My Week with Marilyn
  • Senna
  • Shame
  • La talpa
  • …e ora parliamo di Kevin

Regia

  • The Artist – Michel Hazanavicius
  • Drive – Nicolas Winding Refn
  • Hugo – Martin Scorsese
  • La talpa – Tomas Alfredson
  • …e ora parliamo di Kevin – Lynne Ramsay

Sceneggiatura originale

  • The Artist – Michel Hazanavicius
  • Le amiche della sposa – Annie Mumolo, Kristen Wiig
  • Un poliziotto da happy hour – John Michael Mcdonagh
  • The Iron Lady – Abi Morgan
  • Midnight In Paris – Woody Allen

Adattamento cinematografico

  • Paradiso amaro – Alexander Payne, Nat Faxon, Jim Rash
  • The Help – Tate Taylor
  • Le idi di marzo – George Clooney, Grant Heslov, Beau Willimon
  • L’arte di vincere – Moneyball – Steven Zaillian, Aaron Sorkin
  • La talpa – Bridget O’connor, Peter Straughan

Attore protagonista

  • Brad Pitt – L’arte di vincere – Moneyball
  • Gary Oldman – La talpa
  • George Clooney – Paradiso amaro
  • Jean Dujardin – The Artist
  • Michael Fassbender – Shame

Attrice protagonista

  • Bérénice Bejo – The Artist
  • Meryl Streep – The Iron Lady
  • Michelle Williams – My Week With Marilyn
  • Tilda Swinton – …e ora parliamo di Kevin
  • Viola Davis – The Help

Attore non protagonista

  • Christopher Plummer – Beginners
  • Jim Broadbent – The Iron Lady
  • Jonah Hill – L’arte di vincere – Moneyball
  • Kenneth Branagh – My Week With Marilyn
  • Philip Seymour Hoffman – Le idi di marzo

Attrice non protagonista

  • Carey Mulligan – Drive
  • Jessica Chastain – The Help
  • Judi Dench – My Week With Marilyn
  • Melissa Mccarthy – Le amiche della sposa
  • Octavia Spencer – The Help

Fonte: Slashfilm