The artist” si è portato a casa ben 7 premi ai BAFTA di ieri sera, sbaragliando qualsiasi concorrenza, e confermandosi come il fenomeno dell’anno. E visto che spesso i BAFTA sono un chiaro indizio di quello che succederà agli Oscar, è lecito pensare che abbia ormai la strada spianata verso un bel numero di statuette.

I BAFTA, oltre a essere la versione britannica dei più noti Academy Awards, ne sono anche una specie di anticamera, visto che i premi statunitensi si terranno tra appena due settimane. E “The Artist” ha davvero fatto incetta di premi.

Galleria di immagini: Bafta 2012: red carpet

Il film muto e in bianco e nero, una scommessa a prima vista decisamente azzardata, si è rivelato come una meteora del cinema. Solo ai BAFTA ha vinto nelle categorie di Miglior film, Miglior protagonista a Jean Dujardin, Miglior regia a Michel Hazanavicius, sceneggiatura originale, dello stesso regista, e poi il premio per la musica, cinematografia e costumi.

In pratica l’unica nomination importante che ha mancato il colpo è stata quella per Miglior attrice protagonista, ma qui era una missione davvero impossibile per Berenice Bejo affrontare un mostro sacro come Meryl Streep che in “The Iron lady” era imbattibile. Prossima tappa sono gli {#Oscar} la notte del 26 febbraio, dove è candidato per ben 10 statuette, ma dopo le vittorie a Cannes, ai Golden Globes, ai DGA, PGA, SAG e ora ai BAFTA, di sicuro chiuderà in bellezza la stagione.

Fonte: BAFTA Awards