Sono sicuramente pochissimi i programmi in grado di riempire le pagine dei giornali prima ancora di andare in onda. Uno di questi a vivere un esordio molto travagliato è Baila!, il nuovo programma di Canale 5 che esordirà sugli schermi solo il prossimo lunedì 26 settembre, ma che ha già fatto discutere parecchio nel recente passato fin dal suo annuncio in occasione dei palinsesti estivi delle reti Mediaset.

Dopo la denuncia da parte di Milly Carlucci, che ha accusato il programma condotto da Barbara D’Urso di essere la fotocopia del suo “Ballando con le stelle“, per il Biscione le nuove accuse arrivano niente meno che da Oltremanica, precisamente dalla BBC.

Galleria di immagini: Kaspar Capparoni

La TV britannica ha infatti intenzione di agire attraverso la sua divisione commerciale BBC Worldwide per tutelare i diritti sul forma originale di “Strictly“, il programma di cui la televisione di stato ha venduto le licenze in 35 paesi e dal quale deriva la versione italiana meglio conosciuta come “{#Ballando con le stelle}”.

Secondo quanto pubblicato dal quotidiano “The Independent”, la BBC è pronta ad adire le vie legali per pretendere il rispetto del copyright vantato sul format, analogamente a quanto fatto in Sudamerica, dove va in onda “Bailando por un Sueno”, una versione più “scollacciata” nata in Argentina, diffusa in Messico e Perù e adesso destinata ad arrivare in Italia grazie a Mediaset.

Il gruppo di Cologno Monzese ha negato ancora una volte le accuse di plagio, come fatto peraltro in occasione delle accuse arrivate dalla Rai, affermando che i due programmi hanno in comune solamente la passione per il ballo, ma che si tratta a tutti gli effetti di due show completamente diversi sia per quanto riguarda la scelta dei concorrenti che per quanto riguarda il modo in cui si sviluppa la competizione tra le varie coppie in gara.

Intanto, aspettando che il Tribunale di Roma si pronunci il riguardo l’accusa di plagio presentata da Milly Carlucci e che si delinei meglio questa nuova accusa che arriva dalla BBC, sarà il pubblico a dare la risposta definitiva sul gradimento di Baila!

Fonte: Ansa.