La voce circolava ormai da qualche giorno e oggi arriva la conferma: il designer americano Alexander Wang lascia, solo dopo due anni, Maison Balenciaga.

Il Gruppo Kering di François Pinault, al quale fa capo la maison, comunica che la collezione che scenderà in in passerella il prossimo 2 Ottobre, durante la settimana della moda parigina, sarà l’ultima realizzata dal talentuoso stilista.

Non sono stati resi noti i motivi della brusca interruzione del rapporto lavorativo ma la casa di moda spagnola comunicherà nei prossimi mesi quello che sarà il sostituto di Wang. Quello che sta accadendo alla direzione creativa di Balenciaga ricorda molto da vicino la fine dell’avventura di Frida Giannini in Gucci lo scorso gennaio.

Queste le dichiarazioni di Alexander Wang: «È stata un’esperienza fantastica lavorare con una maison di Parigi. Sono onorato di aver avuto l’opportunità di lavorare per questa casa di moda storica. Mi piacerebbe ringraziare il team brillante di Balenciaga per la splendida collaborazione e per quello che abbiamo realizzato insieme ma ora non vedo l’ora di lavorare per il mio brand e farlo crescere».

Allo stilista fanno seguito le dichiarazioni di Isabelle Guichot: «Siamo tutti estremamente grato ad Alexander per il suo importante contributo allo stile e alla storia della nostra Maison. La crescita del marchio, conseguito in questi anni, testimonia il successo del suo lavoro creativo».