Balenciaga licenzia Nicolas Ghesquière, il geniale direttore creativo che ha segnato la moda e la fortuna negli ultimi quindici anni della maison. Quindici anni, un periodo per nulla breve durante il quale il designer ha fatto crescere economicamente e stilisticamente la maison.

La firma del brand Balenciaga è divenuta un vero e proprio must have, specie per le star di Hollywood, che ne hanno saputo apprezzare l’alto valore artistico delle creazioni mescolato ad una moda sempre al passo con i tempi. L’ultima attrice in ordine di tempo a indossare e pubblicizzare la maison è stata Kristen Stewart, col profumo Florabotanica.

Senza rendere noti i motivi della separazione, Balenciaga interrompe la felice collaborazione con lo stilista Nicolas Ghesquière che, ora, lascia un’eredità per nulla leggera a chi lo sostituirà. Ancora non si sa chi prenderà il suo posto, tuttavia, chiunque sarà, dovrà mantenere a livelli altissimi, sia stilistici che economici, l’azienda.

Abiti essenziali e rigorosi, morbidi e con innesti da pop art, coloratissimi o rigidamente monocromi, stampe o continui innesti di stoffe e colori diversi: questa è la costante ricerca che ha fatto di Nicolas Ghesquière prima un artista e poi uno stilista alle prese con le ultime tendenze. Come dimenticare, ad esempio, la Motorcycle Bag, che, in breve tempo, è diventata quasi la borsa per eccellenza, da tutte voluta e da tutti imitata?

Senza ombra di dubbio, Balenciaga, nella sua lunghissima storia dal 1937 ad oggi, perde un pezzo raro e di grandissimo talento: vedremo quale sarà il futuro della maison e, soprattutto, chi sostituirà Ghesquière nel suo difficile compito.

Fonte: Grazia