Sono un’ottima alternativa ai tacchi, quando è indispensabile stare molto tempo in piedi o si cerca la comodità al lavoro e con gli amici. Sono le ballerine, {#scarpe} molto basse e scollate che si possono trovare in molti modelli differenti, dai griffati ai più anonimi, trendy o classiche ma sempre alla moda. Avere più di un paio di ballerine può essere utile, se la vostra passione è riposta soprattutto in questo capo d’abbigliamento: potreste cambiare continuamente stile e colori, creando il look adatto per ogni occasione.

Galleria di immagini: Ballerine

Ma cosa rende speciali le ballerine? La loro caratteristica fondamentale è appunto la comodità, anche se purtroppo non è una regola assoluta. Come accade per le altre scarpe, le ballerine devono risultare comode e piacevoli da indossare: questa caratteristica non si trova semplicemente per l’assenza di tacco, per molte una vera e propria tortura ai danni di muscoli e legamenti, ma grazie alla qualità dei materiali usati.

Una regola fondamenale: mai scegliere calzature troppo strette. Alcune donne hanno i piedi magri e scarni e devono spesso combattere con la sensazione di scarpe che sfuggono: in questo caso sarebbe opportuno considerare l’opportunità di acquistarle di una misura, o mezza se possibile, più piccole, senza mai esagerare. Come quando si è bambine, bisogna controllare all’acquisto fin dove arrivano le dita dei piedi, altrimenti le ballerine, da scarpe comode dei nostri sogni, si trasformeranno in una tortura insopportabile.

In ogni caso, le ballerine vanno alternate sempre a un po’ di tacco. Meglio qualcosa di non troppo alto ed esagerato, se siete abituate a camminare raso terra tutti i giorni, o rischiereste di ritrovarvi con un fastidiosissimo dolore ai piedi. Eppure anche l’esagerazione in senso contrario, le ballerine troppo basse, sono un male per la schiena, perché rovinano la postura, per la quale la situazione ottimale sarebbe il mezzo tacco, brutto e fuori moda ma decisamente più salutare, stando a quanto sostenuto da tantissimi ortopedici interpellati nel corso degli anni.

Con cosa si abbinano le ballerine? Come tutte le scarpe, se si vuole andare sul classico, si deve stare attente al giusto abbinamento con le borse. Teniamo presente però che queste sono delle scarpe in molti casi sportive, per cui è corretto abbinarle a borse magari costose, ma che vengono utilizzate tutti i giorni poiché non particolarmente ricercate: quindi largo a Burberry, classiche Louis Vuitton, Alviero Martini da repertorio. Vietatissimi gli stessi marchi quando la borsa è un modello particolare e non proviene dal catalogo evergreen dei medesimi stilisti.

Infine, per chi sono adatte le ballerine? Intanto sono adatte se siete alte e slanciate e vi accompagnate a uomini che non sono alti quanto voi. Se non siete troppo basse e particolarmente formose, le ballerine sono effettivamente un’ottima alternativa, da portare con i jeans e con le gonne, rigorosamente corte e capaci di mettere in mostra delle belle gambe tornite. Ricordate, ovviamente, di non esagerare mai rischiando d’incombere nell’effetto “Olivia di Braccio di Ferro“.