Alla Fashion Week parigina, nella suggestiva location dell’Hôtel de ville de Paris, Olivier Rousteing porta in passerella tutto il suo amore per gli anni Ottanta nella collezione Balmain Autunno-Inverno 2018/19.

Non mancano i punti cardine del giovane designer francese che ha riportato il brand alla ribalta grazie al suo stile rock e ultra sexy diventato tra i favoriti delle celebrities come Kim Kardashian, Rihanna e Cindy Crawford. In passerella sono tanti i capi che stupiscono anche per la loro portabilità, look capaci di convincere anche chi di solito non ama le esplosioni di lucentezza di Rousteing.

Galleria di immagini: Balmain, la sfilata Autunno-Inverno 2018/19, le foto

Questa collezione, un omaggio al decennio dell’edonismo, inizia con tessuti e grandi paillettes opalescenti in completi dal sapore vintage con lunghe giacche e pantaloni ampi che si stringono alla caviglia, e continua con pantaloni stappati in denim e capi in jeans dall’effetto trapuntato.

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

(Photo: Getty Images)

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Eighties anche per le giacche in stile militare con larghe spalle squadrate, (viste anche da Saint Laurent), i colori fluo – giallo, blu, rosa – abbinati al nero in maglie, minidress dagli intrecci futuristici e tracolle. E ancora lurex e vinile trasparente per completi, gonne, giacche e top.

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Non può mancare la pelle nera in raffinate lavorazioni con ruches e cuciture strategiche per mini abiti, cuissard, cinture che stringono in vita gli abiti color cipria e tailleur pantalone.

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Giacche leggere profilate con ruches e strepitose tute scintillanti da sera si candidano già a must-have per i prossimi red carpet hollywoodiani.

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)

Trascinante la colonna sonora disco anni Ottanta, in un mega mix tra Blondie (Heart of Glass), Yazoo (Don’t Go), Soft Cell (Tainted Love) e un gran finale con Talk Talk (Such a Same) e A-ha (The Sun Always Shines On TV) per l’uscita finale e il saluto di Olivier Rousteing insieme alle sue modelle, un tripudio di lustrini, gonne plissettate e abiti argentati. Tutto quello che serve per brillare all night long.

(Photo by Pascal Le Segretain/Getty Images)