Il balsamo per capelli è un prodotto fondamentale per la gestione delle chiome più lunghe e delle più crespe, sia femminili che – perché no – maschili: certo, si fa presto a dire balsamo, perché ne esistono di molti tipi per diverse esigenze, ma la sua funzione principale resta sempre quella di migliorare l’aspetto del capello, aggiungendo morbidezza e brillantezza, riducendo contemporaneamente l’elettricità statica.

Spesso, però, il balsamo non viene usato correttamente, forse perché non è percepito come un vero e proprio trattamento, ma anche perché a volte le istruzioni sulle confezioni non sono abbastanza chiare o precise. Ecco i consigli per utilizzare al meglio e nella maniera giusta il balsamo per capelli.

Scelta fondamentale, prima di tutto, è quella della tipologia, affinché l’applicazione non sia controproducente: considerando la natura del capello, si può optare per una formula volumizzante, per i capelli sottili, per definire i ricci, per proteggere i capelli colorati, per capelli opachi, per eliminare l’effetto crespo, per facilitare la piega con la piastra.

Il tempo di posa del balsamo, poi, non deve essere una scelta personale: se non è specificato sulla confezione, sappiate che un paio di minuti bastano, e prolungare il tempo non ha alcun vantaggio, non aumenterà cioè il potere disgregante o la brillantezza. Non attardatevi quindi, per esempio depilandovi sotto la doccia, e sciacquate subito il balsamo, a meno che non si tratti di un prodotto a base di oli e 100% bio, che non presenta alcun elemento nocivo per cute e capelli. I capelli bagnati, poi, non vanno pettinati, perché in quel momento sono più fragili.

Il balsamo, da utilizzare dopo ogni shampoo (il numero di volte consigliato è due volte a settimana), non va applicato sulla cute, ma soprattutto sulle punte, sia nel caso di capelli corti che di capelli lunghi, per i quali si può arrivare fino a metà chioma.

Per i capelli particolarmente danneggiati dagli agenti atmosferici, come dopo una vacanza al mare o dopo una settimana bianca, infine, si consiglia di sostituire il balsamo per un mese circa con maschere nutritive e idratanti adatte a ripristinare il normale equilibrio delle chiome.