Wi-Fi e forni a microonde sarebbero pericolosi per la salute di bambini, fin da quando sono nel grembo della mamma.

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Scientific Reports, sarebbe aumentato del 50% il numero dei bambini obesi perché le mamme hanno avuto un’esposizione a campi magnetici generati dai forni a microonde o dai dispositivi wi-fi, che aumentano il rischio di obesità nei bambini.

Secondo il Codacons questo studio segnala gli effetti negativi che i campi elettromagnetici hanno sulla salute dell’uomo ed in particolare sul feto. Per evitare il propagarsi di un problema da non sottovalutare, a titolo cautelativo ed in attesa di una conferma o di un’eventuale smentita da parte degli scienziati, il Codacons chiede di sospendere le installazioni del wi fi ai comuni che hanno realizzato o intendono realizzare per la copertura di tutto il territorio comunale e consentire l’acceso gratuito alla rete internet a cittadini e turisti.

Nessuno è ancora in grado di escludere o confermare le possibili conseguenze negative sulla salute dell’uomo. Ma l’associazione di consumatori sconsiglierebbe, intanto, l’installazione del wi-fi nelle vicinanze di asili, scuole, parchi pubblici, ospedali, biblioteche ed altri luoghi frequentati da bambini e donne in gravidanza, per ridurre il rischio obesità causato dalle onde elettromagnetiche.

Ripetiamo che la notizia non è ancora del tutto confermata, ma l’associazione consumatori chiedere azioni preventive nei confronti dei possibili effetti nocivi del wireless e delle onde elettromagnetiche in genere sull’obesità infantile.