Durante la formazione e la crescita di un bambino, è fondamentale rivolgersi a giochi educativi capaci di stimolare il piccolo aiutandolo in fasi importanti della sua vita. Tra i vari giochi ad alto livello educativo non dobbiamo dimenticare anche il canto.

Secondo alcuni studiosi tedeschi, il bambino che canta sviluppa più facilmente il suo cervello e di conseguenza migliora lo sviluppo fisico, mentale e sociale. Il bimbo che canta riesce facilmente e prontamente a fare amicizia tra i suoi coetanei ed è più preparato ad affrontare lo studio a scuola.

Il canto aiuta i nostri figli nello sviluppo del linguaggio e anche nel controllo degli scatti d’ira. Cantare porta un aumento della produzione di ormoni che, scatenati, aiutano a tenere a bada l’aggressività. Il professore di neurobiologia Gerald Huther descrive il canto come una sostanza nutritiva per il cervello dei bambini.

Cantando si cresce bene, quindi dobbiamo stimolare i nostri figli, insegnare loro canzoncine orecchiabili: aiuterà i piccoli a superare anche tante timidezze, in fondo un bambino che cresce bene e sano, che socializza con facilità, sarà un buon adulto.