Troppo divano, pochi giochi all’aria aperta e un uso smoderato di PC e videogiochi. Questo è il ritratto dei giovanissimi. Che cosa comporta? Una netta diminuzione della forza fisica, che rende i bambini incapaci di reggere anche gli sforzi più leggeri.

Ci risiamo. Solo poche settimane fa gli esperti hanno messo in evidenza come troppe ore passate davanti alla TV aumentino il rischio di malattie cardiache nei bambini, e oggi a essere sotto accusa sono invece i computer. I bimbi di dieci anni, infatti, sono molto più deboli fisicamente dei loro coetanei analizzati dieci anni fa. E in questo caso non si parla di problemi di sovrappeso.

Galleria di immagini: Bambini e pc

A rivelare questa tendenza è un team di ricercatori dell’Università dell’Essex, che ha verificato le condizioni fisiche e atletiche di 315 bambini mettendole poi in confronto con uno studio analogo effettuato nel 1998. Solo per fare qualche esempio, i bimbi del 2008 hanno mostrato di avere forza nelle braccia quasi del 30% inferiore a quella dei coetanei di un decennio fa.

“Questi dati sono preoccupanti dal punto di vista della salute perché vuol dire che anche se hanno un peso simile, i bambini di oggi hanno molta più massa grassa. Per questo le scuole dovrebbero introdurre dei test fisici per i bambini”.

Secondo il professor Gavin Sandercock, il problema risiede anche nella mancanza di volontà, infatti i bambini di oggi non sono sufficientemente stimolati a giocare e praticare attività fisica, spesso anche a causa di genitori troppo apprensivi.

“Semplice. Sono più deboli. Hanno meno muscoli, meno volontà e più grasso addosso. Non è un’ipotesi. È un fatto. Non fanno più quelle attività comuni che si facevano fino a pochi anni fa. Semplice esercizio fisico che consentiva a chiunque di alzare e sostenere il proprio peso corporeo. Per i bambini di dieci anni di oggi è un’impresa titanica.”

Questa tipologia di bimbi è cresciuta con i videogiochi, il PC sempre a disposizione e i social network che, in definitiva, li portano a stare ore e ore seduti conducendo una vita del tutto sedentaria. Reggersi a una fune o fare un paio di flessioni di seguito, quindi, è diventato praticamente impossibile.