Le vacanze sono finite, bisogna dire arrivederci ai luoghi di mare e montagna e agli amici che ci hanno rallegrato le giornate. Ricominciare con i ritmi classici è un momento difficile, spesso stressante. Quello che solitamente non si prende in considerazione è che anche i nostri figli sono vittime dello stress da rientro.

Riprendere con la scuola, con gli orari scanditi dalle lezioni e dai compiti, con le regole quotidiane spesso può provocare malinconia, apatia, irritabilità, emicrania e difficoltà di concentrazione. Se da una parte è grande la gioia di rivedere gli amici di sempre, dall’altra abbandonare il relax e la libertà conquistate nei mesi estivi è un sacrificio importante.

Galleria di immagini: Stress da rientro

È indispensabile quindi affrontare l’impatto insieme ai nostri piccoli, cercando di rendere più soft possibile il momento condividendo con loro confidenze e ascoltando le loro richieste. Per facilitare il passaggio è importante ritornare ai ritmi dell’anno in modo graduale, per consentire ai nostri {#bambini} di riabituarsi alla quotidianità anche dal punto di vista fisiologico.

Accompagnarli ad acquistare penne, diari, zaini e tutto l’occorrente per il nuovo anno sarà un momento di condivisione importante che andrà enfatizzato motivando il più possibile i bimbi. Analizzando magari insieme i nuovi percorsi scolastici che si andranno ad affrontare, stimolando la curiosità e le novità del programma.

Per aiutare anche il corpo a riprendere con i ritmi consoni è giusto iniziare la giornata con una colazione sana, con giusti tempi e ritmi. Che mantengano inalterati i benefici della lentezza tipica della vacanza, canalizzando gradualmente il tutto verso i tempi del nuovo anno scolastico. Frutta e verdura in quantità, fibre e carboidrati saranno importanti per una ripresa energetica ma leggera dal punto di vista calorico. Affiancati a integratori naturali e vitamine, da condividere con il resto della {#famiglia}.

Per i primi giorni di scuola poi è meglio alzarsi un pochino prima per affrontare il tutto con molto relax, scegliendo abiti casual che ricordino la spensieratezza dei giorni estivi e avviandosi verso la scuola a piedi facendo una chiacchierata serena. Coinvolgere l’amico o il compagno preferito renderà il percorso meno difficile, ma più giocoso grazie anche alla complicità tra bambini.

Seguendo queste piccole regole gradualmente lo stress e la malinconia scompariranno e il percorso di studio riprenderà costante e sereno, verso un nuovo anno pieno di soddisfazioni. Tanta pazienza, come sempre, aiuta.