Prendere l’aereo è di per sé stressante, in più, se ci sono dei bambini la cosa peggiora. Si sa, i piccoli non si possono legare ai sedili e un viaggio troppo lungo richiede grande sforzo da parte loro nello stare seduti. Infondo sono solo dei bimbi, però bisogna educarli nel rispetto delle regole e degli altri.

Skyscanner ha effettuato un sondaggio a tal proposito, dal quale è scaturito come spesso sorgano problemi e situazioni spiacevoli quando a bordo ci sono bambini troppo rumorosi e fastidiosi, ai quali talvota non viene permesso di salire in aereo. Molti genitori la trovano una procedura giusta altri no. Questo sondaggio è stato svolto su un campione di 1000 genitori e il 12% ha lamentato difficoltà con il personale di bordo mal disposto nei confronti dei bimbi un po’ vivaci, mentre il 13% ha avuto problemi quando è stato richiesto ai figli di spengere gli apparecchi elettronici.

Il 16% delle mamme e dei papà ha affermato che i figli non solo danno problemi in aereo, ma anche prima, durante tutte le procedure messe in atto in un aereoporto. Mentre un altro 15% dice che i problemi più grandi sopraggiungono quando i posti a sedere non sono vicini e gestire i bambini diventa utopico.

Infine, su una media di cinque genitori, uno si lamenta della scarsa efficienza dei servizi igienici. Anche il personale indisposto però ci mette il carico, poiché a questo punto sarebbe meglio avere addetti preparati e pazienti. Caterina Toniolo, addetta di Skyscanner Italia, fa le seguenti affermazioni:

«Naturalmente ci sono alcuni requisiti di sicurezza che devono essere rispettati a prescindere dall’età dei passeggeri, ma se l’equipaggio venisse appositamente formato per comprendere meglio le esigenze delle famiglie, sarebbe in grado di assistere nel modo migliore anche i passeggeri più piccini, senza stress ed evitando esperienze di questo genere.»

Meglio quindi prepararsi psicologicamente sin da prima di intraprendere un viaggio in aereo. Bisogna poi spiegare ai bambini come ci si comporta ed esortarli a stare buoni. Un buon espediente può essere tenerli occupati con un videogame portatile con il volume a zero o al massimo con le cuffie, un lettore MP3 o un bell’album di disegni.

Fonte: Skyscanner