Probabilmente è stato il sarcofago laccato in oro che ha accompagnato Michael Jackson nel suo ultimo viaggio, e costato ben 25.000 dollari, ad aver fatto venire l’acquolina in bocca ai milionari ancora rimasti su questo pianeta…se lui si è potuto permettere tanto lusso perché gli altri dovrebbero essere da meno?

Non credo che si possa trattare bene l’argomento se non con un pizzico di ironia, soprattutto nei confronti di coloro che per anni sono stati i destinatari della famosa frase: “i soldi non te li porterai mica all’altro mondo!”, detta magari con un pizzico di invidia da chi, tanto benessere economico, avrebbe poturo vederlo solo nei sogni. Da oggi sarà finalmente possibile portarsi nella tomba parte del proprio patrimonio, basta comprare una bara da 381.000 dollari.

Questa bara è ricoperta in oro, un ottimo investimento con l’aria di crisi che tira al momento. Gli interni, sicuramente molto comfortevoli, offriranno il giusto riposo a coloro che, dopo duri anni di lavoro, stress e fatiche di ogni genere, avranno finalmente voglia di prendersi una vacanza di giusto relax.

Incluso nel prezzo avrete a disposizione un telefono con il quale poter contattare parenti e amici in caso di falsa morte.

Questo “eccezionale” prodotto è stato presentato in occasione della fiera del Lusso di Verona, solo roba per portafogli delicati e raffinati dunque. Ma credete che qualcuno ne avrà davvero bisogno? È proprio il caso di dire…”ai posteri l’ardua sentenza”.