Un personaggio come Lady Gaga può intimidire chiunque, persino il presidente degli Stati Uniti d’America. A confessarlo è stato lo stesso Barack Obama, che di recente aveva incontrato la popstar nella Silicon Valley a casa di Sheryl Sandberg, uno dei capi dell’amministrazione di Facebook.

Durante l’annuale gala per la campagna per i diritti umani (Human Rights Campaign), il presidente degli USA sorridendo ha espresso la sua opinione riguardo all’incontro con la celebre cantante di origini italiane avvenuto nei giorni precedenti:

Galleria di immagini: Lady Gaga Iheart Festival

«Indossava tacchi da 16 pollici (circa 40cm). Era davvero alta. Sono rimasto un pochino intimidito.»

Durante l’incontro con Obama, Lady Gaga gli ha parlato del problema del bullismo in America, con particolare riferimento al suicidio del suo fan Jamey Rodemeyer, un teenager preso di mira a scuola, chiedendo se la sua amministrazione avesse intenzione di fare qualcosa al riguardo.

Obama ha ringraziato la Germanotta per aver posto attenzione sulla spinosa questione e ha confermato il suo impegno contro il bullismo contribuendo con un messaggio alla campagna “It Get Better”. Secondo quanto riportano i presenti all’incontro tra i due, Lady Gaga vestiva effettivamente in maniera molto appariscente (cosa che certo non sorprende), con un vestito nero e tacchi altissimi. Talmente alti da far apparire piccolo persino l’uomo più potente del mondo!

Fonte: Mtv