I fuori onda continuano a fare scalpore: stavolta è il turno di Barbara Palombelli. La nota giornalista, durante la diretta di “Mattino Cinque”, ha attaccato duramente il famoso quotidiano “La Repubblica”, a causa della sua pseudo campagna contro Guido Bertolaso responsabile della protezione civile.

In particolare la Palombelli accusa il suo fondatore Eugenio Scalfari e il suo attuale direttore Ezio Mauro, mettendo in dubbio la famosa moralità dei cosiddetti moralizzatori. Lo scoop è stato effettuato dalla solita “Striscia la notizia”, accontentando la moglie di Rutelli, che andava ad augurarsi che le dichiarazioni in questione venissero prese e mandate in onda proprio da “Striscia la notizia” o da “Blob”.

Nel filmato, prontamente rilanciato su YouTube, è presente anche Vittorio Sgarbi, altro ospite della diretta di Canale 5, che è parso stranamente silente e piuttosto imbarazzato, non rispondendo alle provocazioni di Barbara Palombelli. Lo sfogo sembra davvero strano, se si pensa che la giornalista ha collaborato proprio per “La Repubblica” dal 2001 al 2006. Queste che seguono, sono alcune delle parole pronunciate dalla Palombelli durante il fuori onda:

Perché non ci mandano Scalfari o Mauro a spalare fango… sono degli esperti. È il giornale dei moralisti quando c’è l’editore, defunto poverino, che ha seminato figli, casini, cose e ha strangolato Ciarrapico.