Sta per arrivare nelle sale l’ultima fatica di Renzo Martinelli il regista di “Piazza delle cinque lune”, che dirigerà “Barbarossa“; il film è stato girato in Romania e racconta le imprese di ALberto da Giussano, interpretato da Raz Degan.

Il film è stato fortemente voluto da Umberto Bossi della Lega, che a tutti i costi ha spinto perché fossero raccontate le gesta di un uomo che racchiude in sé l’essenza di un mito. La produzione è costata 30 milioni di euro, sborsati da Rai Fiction e Rai Cinema.

Barbarossa uscirà in una doppia versione cinema-tv, le comparse saranno tantissime fra cui: Kasia Smutniak, Cecile Cassel, F. Murray Abraham e il solito bravissimo Rutger Hauer che interpreta Barbarossa. Nel film sono state utilizzate 12.00 comparse e 2500 cavalli, non è un caso che la mano d’opera sia stata raccolta in Romania, per via dei costi molto bassi.

Queste le parole del regista Martinelli:

Qui posso permettermi una truope di 130 persone, solo 15 gli italiani, i capisquadra. Qui ho a disposizione migliaia di comparse, cavalli e stuntman a bizzeffe, Un macchinista in Italia costa 1.500 euro al giorno qui 300. Da noi dopo nove ore scatta lo straordinario, qui non esistono limiti di lavoro.

Il film racconterà della battaglia di Legnano del 29 maggio 1176, combattuta dalle truppe della Lega Lombarda che si era costituita nove anni prima a Pontida, capitanata da Alberto da Giussano e Federico I di Hohenstaufen, detto appunto Barbarossa imperatore del sacro Impero Germanico. Il film esce nelle sale venerdì 9 ottobre.