Già pochi giorni fa avevamo riportato la notizia di una possibile partecipazione attiva nella vita politica americana di Anna Wintour, la leggendaria direttrice di Vogue America.

Alcune voci, infatti, davano la regina della moda come candidata per ricoprire il posto di ambasciatrice americana a Londra, per l’eventuale secondo mandato presidenziale di Barack Obama.

La possibilità sembra sfumata, almeno stando a quanto ha detto il suo portavoce al New York Post

Si tratta solo di voci. È piuttosto felice del lavoro che fa.

Ma Anna Wintour continua, comunque con la sua campagna di sostegno al Presidente Obama e ha lanciato un paio di iniziative per la raccolta di fondi a sostegno della campagna elettorale del presidente.

Il primo evento è “Run Away to win” organizzato agli Harpo Studios di Chicago e aperto a tutto il mondo della moda. Lo stesso evento che a febbraio, quando fu allestito a New York, aveva portato alla raccolta di 1 milione di dollari in favore della campagna elettorale del presidente. Durante la manifestazione, poi, la Wintour ha presentato “Bark for Obama” (Abbaia per Obama) che è lo slogan di una serie di accessori per cani che la Wintour ha creato insieme al designer Marc Jacobs e  a Thakoon Panichgul. Tutto il ricavato della vendita di questi oggetti andrà a sostegno del presidente Obama.