Se è vero che le più grandi fashionistas dello star system dettano la mode delle comuni mortali, prepariamoci a un fiorire di giacche, camicie e cravatte nei nostri armadi, solitamente pieni di abitini e gonne a righe. Dai red carpet arriva la parola d’ordine per la moda femminile della prossima stagione: lo smoking.

Fra attrici, cantanti e stelle della televisione: ormai sono moltissime le star che indossano il classico completo maschile nelle occasioni ufficiali, anche se, va detto, i risultati non sono sempre entusiasmanti. In principio fu Greta Garbo in tight e cilindro e da allora l’abito maschile per le donne ha sempre affascinato moltissimi stilisti.

Negli ultimi tempi, evidentemente, il fascino del tight è stato più irresistibile del solito e così, nel corso di varie serate mondane, si è potuto assistere al susseguirsi degli smoking femminili dai tagli più vari e dai colori più diversi.

Se, però, i risultati sono assolutamente encomiabili per Leighton Meester e Kate Moss, vi sono casi in cui l’esperimento deve ritenersi assolutamente mal riuscito.

È il caso di Winona Ryder, che sembra uno dei personaggi di quei film in cui un adulto si ritrova magicamente bambino con i vestiti che indossava diventati improvvisamente immensi, o Chloe Sevigny che, più che una versione moderna dello smoking, sembrava aver deciso di uscire di casa con il completo delle feste di un ricco possidente terriero della Virginia.

Guardate la gallery per giudicare con i vostri occhi.