Christian Louboutin può finalmente dormire sonni tranquilli: la suola rossa da lui inventata continuerà ad essere a suo esclusivo appannaggio.

Così ha deciso la corte d’appello di New York, dopo più di un anno di attesa.

La controversia è nata nell’aprile del 2011 quando Christian Louboutin, il genio indiscusso delle scarpe, ha intentato una causa niente di meno che contro Yves Saint Laurent per ottenere l’utilizzo esclusivo della famosa suola color rosso che contraddistingue tutte le scarpe Louboutin.

E’ dal 1992 che Louboutin contraddistingue le sue creazioni con la suola color china red, una tonalità su cui detiene tutti i diritti. Visto il successo riscosso sono stati molti ad iniziare a utilizzare il rosso per la suola delle scarpe, tra cui anche Yves Saint Laurent.

Louboutin ha preso quindi la strada della giustizia finalmente la corte d’appello di New York ha emesso la sua sentenza, in cui si dichiara che  la suola in china red è propiretá della marca Christian Louboutin sempre quando in contrasto con il colore della calzatura e pertanto identificabile come marchio distintivo.

Nel caso in cui la suola non sia in netto contrasto con il resto della scarpa, come nei modelli total red prodotti da YSL, la produzione e la vendita è legale.