Trovato morto la scorsa notte un presentatore dell’inglese BBC, Kristian Digby, che presentava il programma “To buy or not to buy“. Digby è stato ritrovato dalla polizia nel proprio appartamento sulla Richfoard Road a Newham, nella East London, dopo una segnalazione. Giunta anche un’ambulanza che ne ha constatato il decesso, sebbene questo sia avvenuto per cause inspiegabili.

33 anni, molto carisma, Digby ha condotto moltissimi programmi televisivi, iniziando in fascia notturna, con trasmissioni glamour e approdando a questo reality, il cui titolo è ricalcato su un gioco di parole che richiama il monologo dell'”Amleto” di William Shakespeare, ma che consiste in un reality sull’acquisto della casa dei sogni.

Digby ha condotto anche un programma sugli omosessuali: lui aveva scoperto la propria sessualità durante il college e, nella sua trasmissione, cercava di parlare dell’omosessualità spogliandola dai cliché, alla ricerca di un modello positivo e degno della modernità.

Un lutto grande per il mondo televisivo britannico, che perde un pezzo importante: tanto più in base a quello che accadrà nei prossimi giorni, quando si aggiungeranno nuovi tasselli all’intricato mosaico. Ci si augura che Digby non sia stato assassinato da un maniaco delle celebrities, dato che questo potrebbe gettare il panico sui suoi colleghi.