Le vacanze sono terminate e, prima di tornare al lavoro, Belen Rodriguez e Stefano De Martino si concedono un’ulteriore pausa in un centro benessere, ovviamente lussuoso, in Toscana. La loro estate continua così come la loro storia d’amore per la quale, spesso e volentieri, viene annunciata una crisi.

Buone notizie anche per Cecilia Rodriguez ed il suo fidanzato Sebastian, tornato in Italia dopo il ritorno in Argentina di qualche mese. Anche di questa coppia si mormorava di una crisi, superata anche questa. Ed è scoppiata la pace anche fra le sorelle Rodriguez, fra loro c’era infatti stato un momento difficile. La piccola di famiglia ha continuato ad avere buoni rapporti con Fabrizio Corona, tanto che ha fatto da testimonial alla nuova linea di borse create con il marchio della celebre farfallina di Belen Rodriguez.

Alla show girl argentina tutto questo non andava a genio, pare che fra loro siano volate parole grosse ma, anche questo problema, è stato risolto. Giusto per confermare che è un periodo molto positivo, Belen Rodriguez ha postato sulla sua pagine Facebook nuovi scatti che ritraggono lei e Stefano De Martino in accappatoio dopo aver fatto un doccia ed una sessione di massaggio al centro benessere:

“Grazie a Fonteverde Tuscan resort & spa!, soggiorno meraviglioso, a parte la dieta!, durante la vacanza ho mangiato veramente troppo!!!! adesso è ok! si torna al lavoro! si lo so! era ora! una bacio a tutti!”.

Mentre Cecilia Rodriguez è stata avvistata all’aeroporto di Fiumicino, Belen Rodriguez è stata paparazzata nella città degli innamorati, Verona, dopo un lauto pasto che, probabilmente, ha vanificato la capatina al centro benessere, lei e Stefano De Martino si sono concessi una lunga passeggiata per le strade della città.

Com’è ormai tradizione, casuale o no, non è dato sapere, è tutto rigorosamente documentato dal solito fotografo che non li perde mai di vista. Quando non ci sono i paparazzi, ci pensa lei a fare avere notizie, anche le sue vacanze a Milano alle prese con un pollo nel forno. Una prodezza che valeva la pena di immortalare.