La Telecom ha fatto cambiare molti mestieri a Belen Rodriguez: durante la sua carriera come testimonial della nota azienda di telecomunicazioni è stata un agente di polizia, un artista post dadaista, un meccanico, una pattinatrice sul ghiaccio, un’esploratrice della foresta pluviale, un’insegnante. Tuttavia, sembra proprio che Belen non piaccia agli italiani, tanto che la Telecom sta pensando seriamente di sostituirla.

Bellissima e sexy, forse troppo per le famiglie italiane che preferirebbero non averla negli spot della Tim. Questo è quanto emerso da un sondaggio che la compagnia telefonica ha commissionato in seguito ai risultati di vendita non in linea con quelli preventivati.

Sarà colpa delle sue mise poco coprenti, che fanno ingelosire le mogli, oppure sarà colpa della sua vita privata sempre contornata di scandali, come l’inchiesta milanese sul giro di cocaina nei locali frequentati dalle modelle, sta di fatto che:

S.cegliere Belen Rodriguez è stato un errore

Così dichiara una fonte anonima interna all’azienda.

Molti dei clienti storici di Telecom, in particolare le famiglie, non hanno gradito la scelta della showgirl in qualità di testimonial. E ciò si è tradotto in fuoruscite di clienti verso operatori concorrenti.

Di ufficiale ancora non c’è niente, l’azienda preferisce aspettare. Il futuro di Belen come testimonial della Tim dipenderà da come verrà impostata la nuova campagna pubblicitaria. La bella Argentina, però, smentisce tutto, presentandosi a sorpresa in uno dei più prestigiosi store dell’azienda.

Nell’attesa, vi proponiamo alcune immagini e i video degli spot Tim con la bella Belen.