Si sta facendo sempre più insistente la voce che sul web arriverà a breve un altro video hard di Belen Rodriguez, questa volta il compagno di giochi sotto le lenzuola sarebbe l’ex fidanzato Fabrizio Corona. Il dubbio che sia diventata per gli ex fidanzati di Belen Rodriguez una sorta di modo di vendicarsi degli abbandoni, mettendo in piazza quel che è la sua passione di riprendersi durante le performance sessuali, è davvero forte.

Era già successo con il fidanzato argentino Tobias Blanco, all’epoca Belen Rodriguez era minorenne, ma il particolare non è mai stato chiarito. Lui in possesso del filmato, aveva cercato di fare soldi approdando in Italia, contando sull’enorme popolarità della showgirl, pensava di ricavarne almeno 500 mila euro. Peccato che nessuno abbia voluto acquistare il, anche se è finito ugualmente in rete e su dvd, ed è andato a ruba.

Tutto era finito in tribunale, ma il caso è stato archiviato. Ce ne sarebbe un altro pronto a fare il giro del web, si parla di vendetta di Fabrizio Corona, per essere stato tradito con il ballerino di Amici 11, Stefano De Martino, ex fidanzato di Emma Marrone.

Tutto naturalmente rimane nei limiti delle ipotesi, dunque, potrebbe essere unicamente la fantasia di qualcuno che lavora troppo, oppure una semplice macchinazione per creare ancora più pubblicità su questo gossip imperante di Belen Rodriguez. Forse un tentativo di Fabrizio Corona di deviare l’attenzione dalle chiacchiere fastidiose di Sarah Tommasi che mette in giro voci che l’ex paparazzo dei vip >sarebbe gay e che la showgirl argentina lo avrebbe trovato a letto con l’amichetto, da qui la decisione di lasciarlo.

Belen Rodriguez aveva raccontato qualche tempo fa che a lei piaceva ogni tanto nascondere una telecamera in camera da letto e farsi riprendere con il suo partner, non certo con l’intenzione di rendere pubblico il filmato, ma per uso esclusivamente privato, anzi privatissimo. Lo fanno in tante, poche hanno il coraggio di confessarlo, del resto, nella propria camera da letto si può fare quel che si vuole.

Immaginate cosa potrebbe succedere se davvero finisse in rete un filmatino del genere? Un delirio!