Il passato della bellissima Belen Rodriguez torna a ferire la sua attuale vita: questa volta a farsi vivo è Martinez Pardo, ex-fidanzato che ha ricattato la showgirl minacciando di rendere pubblico un suo video hard. Per evitare di essere pubblicamente umiliata, Belen avrebbe dovuto sborsare ben 500.000 euro. Si tratta di uno scandalo non da poco per la prossima conduttrice di Sanremo.

Il video hot ritraeva l’argentina, all’età di solo 17 anni, in compagnia di Pardo. Ma invece di cedere al ricatto, Belen ha deciso di denunciare il reato alle autorità competenti. È stata quindi aperta un’inchiesta contro Martinez Pardo, accusato di tentata estorsione.

Non è la prima volta che Pardo prova a rendere pubblico questo video. Selvaggia Lucarelli aveva diffuso la notizia a maggio: pare infatti che l’ex di Belen aveva tentato di vendere il video ad agenzie di spettacolo chiedendo in cambio la stessa cifra che ha chiesto alla stella argentina. Ma nessuna agenzia ha accettato il materiale perché girato in un’abitazione privata.

È stato proprio in quell’occasione che Belen si è convinta a non cedere e rivolgersi in questura per denunciare Martinez. Gli uomini della Squadra Mobile raccoglieranno la testimonianza dell’ex-naufraga, mentre il video non è ancora in mano alle autorità.