Le aziende di telefonia puntano sulla sensualità delle loro testimonial. È ormai una tradizione per TIM, che da tre anni utilizza la bella modella argentina Belen Rodriguez per le sue campagne pubblicitarie in televisione. Ora anche Tre non è da meno, grazie alla presenza come testimonial di Madelina Diana Ghenea, fino a poco tempo fa misconosciuta modella rumena.

Belen e Madelina si somigliano tanto: sono tutte due bellissime e sexy, hanno più o meno le stesse misure, ed entrambe conoscono il calciatore Marco Borriello. Belen ha avuto una storia con lui, mentre Madelina si dice abbia un flirt con l’attaccante.

La più grossa differenza sono gli spot, in cui Belen affianca il simpaticissimo Christian De Sica, mentre Madelina da un bacio a stampo all’attore Raoul Bova, osservati dalla comica Teresa Mannino. E chissà se Madelina non riuscirà a replicare la carriera di Belen, approdando anche lei tra qualche anno al palco del Festival di Sanremo, dove vedremo presto la modella argentina.

In ogni caso, questi spot sono un indizio dei tempi che cambiano: negli anni ’80, Massimo Lopez cercava di sfuggire al plotone d’esecuzione della legione straniera con una telefonata o Ivonne Sciò si faceva corteggiare in teleselezione dal fidanzato: ora, gli spot di telefonia, più che raccontare storie, mettono in mostra le qualità delle loto testimonial.