Trent’anni è un’età importante per la pelle perché iniziano a presentarsi le prime rughe e un trattamento di bellezza mirato, studiato appositamente per quest’età, è il miglior alleato per poterle combattere. Il {#viso}, deve essere sempre deterso accuratamente, affinché possa ricevere al meglio i trattamenti successivi.

Galleria di immagini: La bellezza a 30 anni

Si può iniziare scegliendo prodotti di {#bellezza} al retinolo e iniziando a cambiare abitudini e stile di vita. È preferibile avere degli appuntamenti fissi per la palestra, anche tre volte a settimana compatibilmente con i proprio impegni, mentre per coloro che poco la gradiscono anche una passeggiata quotidiana potrebbe essere un ottimo metodo per rimettere in moto l’organismo. Ovviamente qualsiasi attività, praticata sporadicamente, non basta per illudersi di poter avere un corpo tonico e modellato: bisogna essere costanti e soprattutto non arrendersi se non si vedono i risultati immediatamente perché, soprattutto se si è a digiuno di sport da tempo, è necessario del tempo prima di potersi prendere le prime soddisfazioni.

Eliminare le abitudini scorrette e seguire un’alimentazione sana consente di mantenere la pelle in buono stato, passo fondamentale a quest’età soprattutto in vista del futuro. Tra le sostanze che non dovrebbero mai mancare, l’olio di pesce è una delle più importanti: ottimo per gli Omega 3 e contenuto anche in alimenti facilmente reperibili come il salmone, è perfetto per mantenere sana la pelle oltre che a mettere a riparo l’organismo da alcune patologie più serie come quelle legate al cuore e alle dislipidemie. Anche il tè verde è un ottimo alleato di bellezza: bevuto sia caldo che freddo, si presta benissimo a ogni stagione e aiuta a mantenersi in forma grazie ai polifenoli antiossidanti in esso contenute.

Per quanto riguarda il trucco, subito dopo aver preparato la pelle del viso al {#make-up} è meglio evitare di coprirlo con decisi strati di fondotinta eccessivamente coprente: meglio uno light, magari accompagnato da un buon correttore, per un aspetto sempre fresco e il più possibile naturale. Per dare intensità allo sguardo, è necessario sfumare correttamente gli ombretti, con l’accortezza di scegliere colori scuri per un look serale da dark lady e tonalità più soft per il giorno.

Quando si è molto giovani, sembra non ci siano vie di mezzo per i capelli e spesso si passa con con leggerezza da tagli lunghissimi ad altri più estremi di pochi centimetri; a 30 anni, invece, le acconciature che si addicono maggiormente trovano risposta proprio nelle mezze misure: per esempio, un taglio scalato è in grado di alleggerire il viso mentre un caschetto corto è perfetto per un viso allungato. Bisogna dunque mettersi davanti allo specchio e scegliere il giusto taglio di capelli secondo il proprio gusto; l’acconciatura, come risaputo, rispecchia la personalità quindi è meglio non lasciarsi troppo influenzare dai tagli delle star che, in alcuni casi, potrebbero non stare bene sul proprio viso, lasciando insoddisfatti e delusi.

Infine, è fondamentale coccolarsi e concedersi di tanto in tanto un po’ di tempo per se stessi, da dedicare a massaggi, weekend nelle spa, scaricare le tensioni lavorative e familiari: quando si è rilassati anche la pelle appare più bella, grazie a un organismo meno sotto pressione e libero dallo stress.

Fonte: Instyle