La bellezza può essere curata grazie all’apporto degli alimenti e delle spezie con cui cuciniamo. Non è una novità: di solito, gli ingredienti che troviamo nei prodotti industriali provengono proprio da ciò che mangiamo o usiamo abitualmente in casa.

Usare ingredienti per la cucina e alimenti vari per ravvivare la propria bellezza è un beneficio su due fronti: il risparmio economico e la sicurezza di usare prodotti realmente sicuri, non miscelati con sostanze chimiche e artificiali che, a lungo andare, potrebbero rovinare la pelle. I rimedi culinari possono essere utilizzati in maniera pura, senza essere mescolati ad altri prodotti o ingredienti.

L’olio d’oliva, ad esempio, oltre ad essere un ottimo condimento – nelle giuste quantità – si rivela un importante prodotto idratante. Lo si può applicare sulla pelle se la si ha molto secca o dopo un’esfoliazione. Utilizzato sotto la doccia, l’olio d’oliva può sostituire il balsamo, ammorbidisce i capelli e combatte le doppie punte. Anche il miele ha la capacità di ammorbidire i capelli: bisogna crearne una maschera, meglio se mescolata con un pochino d’acqua per non rendere il composto troppo pastoso o appiccicoso. In più, rispetto all’olio di oliva, il miele ha una funzione antimicotica e antisettica: pertanto può essere utilizzato sul viso per combattere acne e brufoli.

Prima di applicare l’olio di oliva, si può utilizzare l’aceto di mele come esfoliante. Lo si deve usare con cautela, applicandolo sul viso con un batuffolo di cotone: non occorre esagerare nelle quantità né bisogna esfoliare troppo spesso. Inoltre, il normale aceto può essere usato come shampoo per chi ha i capelli eccessivamente grassi. Sempre per esfoliare, risulta utilissimo lo zucchero bianco, da applicare sulla pelle con l’ausilio di un panno. Infine, non può mancare l’esfoliante per eccellenza: il sale. Il sale grosso, meglio se marino, esfolia in profondità. Se mescolato al miele può risultare ancora più efficace nelle zone interessate da imperfezioni e brufoli.

Poco conosciuto come esfoliante è il caffè, il quale, oltre che sulla pelle, può essere applicato sui capelli mescolato ad un po’ d’acqua: capelli e pelle acquisteranno vigore e luminosità, proprio grazie all’effetto stimolante della caffeina. Il caffè, infatti, è molto usato nei prodotti chimici di bellezza per ravvivare le macchie della pelle e le occhiaie.

Il limone è in grado di togliere le macchie e di sbiancare. Può essere applicato sulla pelle per illuminare varie parti del viso oppure può aiutare a eliminare le macchie sulle unghie. Basta spremerne un po’ per avere uno dei prodotti di bellezza più efficaci che esistano in cucina. La curcuma può essere un valido alleato del limone per eliminare le macchie o le irregolarità della pelle. Va applicata sul viso per circa quindici minuti e poi risciacquata con acqua calda.

Fonte: All women’s talk