Sembra quasi che La7 sia divenuta un porto franco in cui si rifugiano i conduttori Rai e Mediaset di maggior successo. Un’isola felice dove potrebbe approdare, dopo le indiscrezioni relative al possibile passaggio all’emittente di Michele Santoro, anche Benedetta Parodi con il suo “Cotto e mangiato

Ad affermarlo è stato Alfonso Signorini su Radio Montecarlo, anche se la Parodi dice di non saperne nulla, nonostante La7 le piaccia molto:

Galleria di immagini: Cucina in TV

“Se son rose fioriranno. Per ora sono solo indiscrezioni. È un po’ prematuro parlarne. Non mi sbilancerei. Anch’io sono rimasta stupita. Mi sembra molto lusinghiera, si tratta di una bella televisione, intelligente, moderna. Mi piace moltissimo.”

La Parodi ha avuto un gran successo anche con il suo libro, che è diventato un best seller e prende spunto dal programma culinario che la giornalista conduce su Italia 1, ma la cosa appare inspiegabile agli chef che scuotono la testa e non comprendono il suo segreto. Come lo chef Filippo La Mantia:

“È assurdo, con tutti i cuochi bravi che ci stanno. Credo che il successo della Parodi sia un segno della realtà: se lei comunica in televisione un progetto facile e casalingo e cucina queste ricette copiate, suggerite, non credo assolutamente sognate, ma classiche e rivisitate, la gente pensa: se lo fa lei a casa, posso riuscirci anch’io! La televisione aiuta moltissimo.”

Sarà così, forse. Tuttavia quello che ci sembra più significativo è questa fuga dei cervelli verso La7: tutti un po’ troppo stanchi della TV generalista di Rai e Mediaset? Ma soprattutto, i due colossi televisivi riceveranno un brutto colpo se davvero tutti questi conduttori passeranno alla concorrenza.