Sembra davvero un’accoppiata insolita quella composta da Benicio Del Toro e Cameron Diaz, scelta dalla 20th Century Fox per portare su grande schermo la trasposizione cinematografica del romanzo “An Ex to Grind” scritto da Jane Heller.

Dopo aver visto il bravissimo attore portoricano calarsi nei panni del lupo mannaro in “Wolfman” nel famoso remake del classico del 1941, lo ritroviamo in quella che sembra essere una commedia divertente.

La storia del film racconterà infatti di una donna di nome Melanie, perenne insoddisfatta della vita, che dopo aver fatto per anni la cameriera è ora diventata una manager di successo. Il marito, autore di un percorso completamente inverso, da campione di football affermato si troverà a interrompere bruscamente la carriera sportiva.

Dopo lo stop forzato, l’ex giocatore interpretato da Del Toro cadrà in una sorta di apatia, che lo spingerà a trascorrere intere giornate disteso sul divano a bere birra davanti a un televisore.

La moglie, stanca dell’atteggiamento dell’uomo, deciderà di divorziare, e per evitare il mantenimento del marito nullafacente, sceglierà di ingaggiare un’accompagnatrice professionista che possa risvegliare nuovamente i vecchi appetiti sopiti.

Attualmente non si è ancora a conoscenza se Cameron Diaz interpreterà la bella accompagnatrice, o la moglie insoddisfatta, in ogni caso la coppia di attori scelta dalla produzione suscita non pochi interessi.