Joe Johnston, il regista americano conosciuto soprattutto per aver girato pellicole come “Jurassic Park III” e “Higaldo”, riporterà al cinema uno dei personaggi chiave della cinematografia di genere, “L’uomo lupo“. Questa volta a vestire i panni del licantropo, ci sarà uno degli attori che in questi anni ha interpretato alcuni fra i personaggi più interessanti del cinema indipendente e non: Benicio Del Toro.

Alcune sue interpretazioni, come ll folle avvocato di Hunter Thompson (Jhonny Deep) in “Paura e delirio a Las Vegas”, o il dandy criminale in camicia rossa di “I soliti sospetti”, sembravano parti tagliate su misura per l’attore portoricano.

La nuova pellicola che lo vedrà come protagonista sarà il remake di un film del lontano 1941, in cui il temibile uomo lupo veniva interpretato da Lon Chaney jr. La storia sarà ambientata nell’Inghilterra del periodo vittoriano e gli effetti speciali saranno affidati ad un maestro del genere ossia Rick Baker, già autore dei meravigliosi trucchi presenti all’interno del film “Un lupo manaro americano a Londra” di John Landis.

La produzione del film è stata molto lunga, Benicio Del Toro, infatti, per interpretare il ruolo, è stato costretto a sottoporsi a sei ore complessive di trucco ogni giorno. Del cast fanno parte anche Sir Anthony Hopkins e Emily Blunt, il film sarà disponibile nelle sale a partire dal 19 febbraio prossimo.