È stata appena presentata al Salone dell’Auto di Ginevra un modello molto particolare di Bentley.

Se eravamo abituati a vetture molto sportive che sacrificavano gli spazi in nome della linea accattivante dobbiamo finalmente ricrederci di fronte alla Bentley Continental Flying Star, o com’è stata soprannominata, Shooting Brake.

Il perché di questo curioso soprannome è semplice da spiegare, visto che questa configurazione da station wagon sarà molto apprezzata da golfisti, giocatori di polo e cacciatori, che potranno approfittare degli ampi spazi per riporre gli oggetti ingombranti.

La scocca inusuale è dovuta alla carrozzeria italiana Touring Superleggera, che ha lavorato sul pianale della Continental GTC, ma per ridurre i pesi ha utilizzato acciaio per fiancate e tetto, e alluminio per cofano motore, portiere e portellone.

Le caratteristiche tecniche parlano da sole: è possibile scegliere tra due differenti versioni, un twin turbo da 6.0 litri capace di sviluppare una potenza di 560 cavalli, e un W12 in grado di erogare ben 610 cavalli.

I prezzi partono da 800.000 euro, ma i pezzi disponibili sono solo venti.