Sono iniziate pochi giorni fa nel centro di Milano le riprese di “Benvenuti al nord“, sequel del fortunato film “Benvenuti al sud” firmato Luca Miniero nel 2010.

Benvenuti al sud” – remake di un film comico francese del 2008 di grande successo – raccontava le vicissitudini di Alberto Colombo (Claudio Bisio) direttore delle poste dell’estremo nord che sogna il trasferimento a Milano e che viene invece mandato per due anni a Castellabate, paesino della provincia di Salerno.

Galleria di immagini: Benvenuti al sud

Da qui in poi è tutto un susseguirsi di situazioni comiche e divertenti, che confermano o confutano gli stereotipi che “quelli del nord” hanno nei confronti di “quelli del sud.”

In “Benvenuti al nord” la situazione sarà capovolta: sarà il postino meridionale (Alessandro Siani) a doversi trasferire dal proprio paese Natale per andare al nord, a Milano, e questa volta sarà il modo di vedere gli abitanti del nord da parte dei meridionali il fulcro del film.

Le riprese sono iniziate il 10 luglio in centro a Milano, con due ospiti di tutto rispetto: il neosindaco Giuliano Pisapia e il presidente della regione Lombardia Roberto Formigoni. Le riprese proseguiranno fino a fine luglio, quando la produzione si sposterà a Macugnaga, paesino di poco più di 600 abitanti alle pendici del Monte Rosa. L’ultimo ciak sarà invece girato proprio a Castellabate.

Se “Benvenuti al nord” replicherà il successo del primo film, potrebbe diventare uno dei film più visti del prossimo anno – l’uscita è prevista per il 27 gennaio 2012. “Benvenuti al sud” aveva infatti incassato 29,8 milioni di euro.