L’acqua è un elemento fondamentale per la nostra vita e la nostra alimentazione. Berne la giusta quantità può essere di grandissimo aiuto per combattere la ritenzione idrica, per diluire le tossine, per dimagrire, per sviluppare senso di sazietà prima dei pasti.

Bere un litro e mezzo di acqua al giorno è di estrema importanza, non solo per l’alimentazione e per apportare la giusta quantità di liquidi, ma anche per poter star bene a tutto tondo: l’acqua è di grande aiuto per la mente, specie se si studia per molte ore al giorno, aiuta a sentirsi depurati, a percepire il corpo in maniera più leggera e a sgonfiarlo. Tuttavia, è bene sapere quando è il momento più opportuno della giornata per bere: non tutte le ore o tutte le occasioni sono quelle adatte.

Spesso ci limitiamo a bere durante i pasti, dimenticando di farlo nel resto della giornata: nulla di più sbagliato. È molto più importante assumere liquidi in altri momenti della giornata al di fuori del pranzo e della cena. Solo in questo modo, infatti, l’acqua avrà sul fisico l’effetto dovuto.

In primo luogo, è importante bere la mattina, appena alzati, a stomaco vuoto e prima di fare colazione. Si tratta, probabilmente, del momento più importante della giornata per assumere liquidi. Si è stati tutta la notte a letto, il fisico, posto in orizzontale e sotto le coperte, non è stato adeguatamente idratato; in più non ha assunto liquidi per almeno otto ore, intervallo lunghissimo. Pertanto, appena svegli, due bicchieri d’acqua a temperatura ambiente (quindi non fredda) sono indispensabili.

Dopo aver bevuto la mattina, mai arrivare all’ora di pranzo con la bocca arsa: si tenderà a bere molto durante il pasto, cosa che, però, non è sempre consigliabile. Bere acqua tra un boccone e l’altro, infatti, intralcia il processo digestivo, dando una fastidiosa sensazione di gonfiore e impedendo di digerire nel modo più opportuno. Meglio bere, quindi, durante la mattina, a piccoli sorsi e in momenti diluiti nel tempo. Bere poco prima di pranzo aiuterà a saziare e a mangiare di meno, qualora si voglia dimagrire.

Anche se non si beve durante il pasto, non bisogna temere: mangiare frutta e verdura aiuterà il fisico a ingerire la giusta quantità di liquidi. Dopodiché, è opportuno bere tra un pasto e l’altro.

Bere, inoltre, è indispensabile se si svolge attività fisica: in questo caso è fondamentale bere anche durante lo sport, per reintegrare subito i liquidi persi. Inoltre, devono bere molto coloro che assumono regolarmente farmaci: l’acqua aiuterà a smaltire le tossine di antibiotici e antinfiammatori. Bere risulta indispensabile per tutte coloro che assumono la pillola, che, di per sé, induce alla ritenzione idrica.