Beyoncé e Jay-Z sono appena diventati genitori della piccola Blue Ivy Carter, ma già devono affrontare nuove polemiche. Dopo le speculazioni riguardo ad alcune foto e video che mettevano in discussione la veridicità della gravidanza della cantante, adesso c’è chi parla di presunti favoritismi nei suoi confronti durante il parto.

Beyoncé e Jay-Z hanno dato il benvenuto alla loro primogenita Blue Ivy il 7 gennaio al Lenox Hill Hospital di New York; stando alle indiscrezioni, la coppia avrebbe affittato un’intera ala dell’ospedale al prezzo di 1.3 milioni di dollari, ma la cosa avrebbe ostacolato gli altri genitori presenti dal vedere i loro figli.

Galleria di immagini: Beyoncé e la sua gravidanza

Alcune voci sostengono che Beyoncé e il marito non solo avrebbero affittato una parte dell’ospedale, ma l’avrebbero anche ridecorata e fatto inserire vetri a prova di proiettile per proteggere la neo mamma e la sua figlia appena nata. Misure di sicurezza che agli altri genitori del reparto sono sembrate non solo eccessive, ma pure ingiuste nei loro confronti.

La notizia ha creato un grande scalpore negli Stati Uniti, per il modo in cui pare che la coppia VIP abbia avuto un trattamento di favore di fronte al pagamento di una così ingente somma di denaro. Un padre, Neil Coulon, ha inoltre affermato di essere stato ostacolato dal vedere le sue due figlie nate premature perché fermato dagli addetti alla sicurezza. Cosa ne pensate, Beyoncé e Jay-Z questa volta hanno davvero superato il limite?

Fonte: HollywoodLife